Le cantine di Marsala


Le antiche cantine di famiglia sono il cuore pulsante e il centro strategico aziendale dove prendono luogo gli affinamenti e l'imbottigliamento dei  vini di Donnafugata.
 


Le cantine di Marsala, costruite nel 1851, sono un esempio vivo di archeologia industriale. Conservano l'impianto tipico del "baglio" mediterraneo con l'ampia corte interna punteggiata di agrumi e di ulivi e le capriate in legno, opera di antichi maestri d'ascia.
Oggi ospitano una realtà produttiva dinamica finalizzata all'eccellenza. Qui confluiscono i prodotti ottenuti a Contessa Entellina e Pantelleria per i processi di affinamento (in acciaio, cemento, legno) ed imbottigliamento. I processi di cantina prevedono l'utilizzo di tecnologie semplici e sempre più rispettose delle qualità intrinseche di mosti e vini. Considerata l'importanza del controllo della temperatura in ogni fase del processo produttivo, gli ambienti termocondizionati e coibentati per ottenere il massimo risparmio energetico; anche il materiale tufaceo della costruzione e gli alti tetti (7 metri) sorretti da capriate in legno, isolano naturalmente gli ambienti dalle alte temperature tipicamente siciliane. In linea con le politiche ambientali dell'azienda si inquadra anche la barricaia sotterranea scavata nella roccia di tufo.






Le antiche cantine di famiglia a Marsala





Photogallery




Approfondimenti

Qualità Estrema nelle storiche cantine di Marsala

LA BARRICAIA SOTTERRANEA
AFFINAMENTI





Energia pulita e risparmio energetico

La sfida della Qualità Estrema: l`uomo al servizio della natura.
Energia pulita a Donnafugata: gli impianti fotovoltaici e le fonti energetiche rinnovabili. Vai

Visite Guidate

La sfida della Qualità Estrema: l`uomo al servizio della natura.
Vieni a trovarci nella e cantine di Marsala!VAI