Al via “Taste of Italy”, l’iniziativa delle sette Eccellenze enogastronomiche italiane nell’ambito dell’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti, organizzato dal Ministero degli Affari Esteri

Al via “Taste of Italy”, l’iniziativa delle sette Eccellenze enogastronomiche italiane nell’ambito dell’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti, organizzato dal Ministero degli Affari Esteri

Cultura

Massimo Bottura, S.Pellegrino, Frescobaldi, Masi, Donnafugata, Berlucchi, Alma si uniscono per dare vita ad un viaggio attraverso i territori e i prodotti italiani in occasione delle tre indimenticabili “esperienze” di fine dining organizzate a New York, Washington e Los Angeles

 

Prende il via lunedì 4 marzo 2013 il primo appuntamento di A Taste of Italy, l’iniziativa, inserita nel programma dell’Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti, organizzato dal Ministero degli Affari Esteri dall’Ambasciata d’Italia a Washington e dai nostri Consolati negli USA ed inaugurato lo scorso dicembre, a cura delle 7 Eccellenze dell’Enogastronomia ItalianaS.Pellegrino, Frescobaldi, Donnafugata, Masi, Berlucchi, Alma e lo chef Massimo Bottura – che porteranno negli Stati Uniti i sapori, l’arte e la magia del vivere all’italiana.

Tre appuntamenti in tre importantissimi poli culturali d’America – New York, Washington e Los Angeles -saranno l’occasione per celebrare la cultura italiana della buona tavola, attraverso alcuni dei prodotti più amati ed apprezzati all’estero, interpretati dallo chef italiano che più si è distinto nel panorama dell’alta cucina internazionale.

E’ così che proprio in occasione dell’Anno della Cultura Italiana, le differenti qualità e caratteristiche, le radici e le identità di ciascuna Eccellenza si uniscono e – attraverso la sapiente interpretazione di Massimo Bottura – si incontrano negli Stati Uniti per dare vita ad un viaggio dedicato ai territori italiani per un’esperienza culinaria unica: un modo di raccontare il Bel Paese attraverso i sapori della tradizione, gli ingredienti genuini e il gusto tipicamente italiano.

Come to Italy with US” è l’invito che lo chef Massimo Bottura e le 6 aziende italiane rivolgono ai propri ospiti per le tre cene organizzate nelle tre città statunitensi. Il primo dei tre appuntamenti si terrà a New York il 4 marzo presso l’ICC, International Culinary Center, e vedrà, oltre alla presenza della stampa e di personalità illustri, la partecipazione del Console d’Italia a New York, Natalia Quintavalle. Il secondo appuntamento si terrà invece a Washington D.C. il 6 marzo nell’elegante cornice di Villa Firenze, Residenza dell’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti. Il padrone di casa – l’Ambasciatore Claudio Bisogniero – inviterà personalità di spicco del mondo istituzionale. L’ultimo degli appuntamenti sarà il 10 marzo a Los Angeles – nell’esclusivo quartiere di Bel Air – dove il Console Generale a Los Angeles, Giuseppe Perrone, e i signori John e Joan Hotchkis ospiteranno personalità illustri provenienti dal mondo enogastronomico, artistico e cinematografico.

“L’Anno della Cultura italiana negli Stati Uniti è un viaggio emozionante alla scoperta della bellezza e della creatività. L’enogastronomia non poteva mancare”, spiega l’Ambasciatore Bisogniero, che aggiunge: “la nostra cucina è espressione di sapori e saperi, gusti e ricordi, abitudini antiche e contaminazioni sperimentali. Chi ha gusto per la cultura ha la cultura del gusto”.

 

 

I partner

 

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa: Nando Calaciura calaciura@granviasc.it cell. 338 3229837
Pubbliche Relazioni: Baldo M. Palermo baldo.palermo@donnafugata.it tel. 0923 724226