Alla scrittrice indiana Anita Desai il “Tomasi di Lampedusa” 2006

Alla scrittrice indiana Anita Desai il “Tomasi di Lampedusa” 2006

Cultura

Fuoco sulla montagna è il romanzo che si aggiudica la IV edizione del Premio Letterario Internazionale organizzato dall’Istituzione Tomasi di Lampedusa e sostenuto da Donnafugata

Nicola Piovani e la sua musica ospiti d’onore della cerimonia di premiazione

 

Marsala, 1 agosto 2006. Il “Giuseppe Tomasi di Lampedusa” – Premio letterario internazionale intitolato al grande scrittore siciliano giunto alla sua quarta edizione – è stato attribuito, per il 2006, alla scrittrice indiana Anita Desai per il romanzo Fuoco sulla montagna edito da Einaudi.

“Ho accolto con grande gioia la decisione della Giuria – racconta José Rallo, l’imprenditrice del vino dell’azienda Donnafugata, sostenitrice del Premio – perché la Desai è una scrittrice che ha saputo esprimere pagine di grande intensità, dove la riflessione sulla condizione della donna e  sul disagio femminile, in ogni luogo e in ogni tempo, è affrontata con originalità e autentica partecipazione”.

E’ la prima volta che una donna riceve il “Tomasi”; nel prestigioso albo d’oro del Premio letterario dedicato all’autore del “Gattopardo” e sostenuto da Donnafugata sin dalla prima edizione (2003), hanno già iscritto i loro nomi l’israeliano Abrahm Yehosua, il marocchino Tahar Ben Jelloun e l’italiano Claudio Magris.

“Il Premio letterario Giuseppe Tomasi – prosegue José Rallo – è diventato un appuntamento significativo nel panorama delle promozioni culturali della Sicilia e del suo territorio. La chiave di volta di questo successo è rinvenibile nella storia del Belìce, di cui si parla anche nel Gattopardo, e nell’aggregazione di risorse e professionalità pubbliche e private attorno ad un progetto di rilancio di un’area che, seppur interna e rurale, presenta delle potenzialità di sviluppo in cui Donnafugata ha sempre creduto”.

La cerimonia di premiazione avrà luogo domenica 6 agosto a Palazzo Filangeri di Cutò nella cittadina di Santa Margherita di Belìce, e sarà condotta dalla giornalista Rosanna Cancellieri. Ospite d’onore il compositore e musicista Nicola Piovani – autore delle colonne sonore dei maggiori registi italiani e vincitore del Premio Oscar con La vita è bella di Roberto Benigni – che darà la sua interpretazione musicale della serata, un ponte culturale tra la Sicilia del Gattopardo e l’India raccontata da Anita Desai.

 

 

 

Ufficio Stampa: Nando Calaciura calaciura@granviasc.it cell. 338 3229837

Pubbliche Relazioni: Baldo M. Palermo baldo.palermo@donnafugata.it tel. 0923 724226