Ben Ryè 2009, il vino siciliano più premiato

Ben Ryè 2009, il vino siciliano più premiato

Chi siamo

Il Passito di Pantelleria di Donnafugata, colleziona importanti riconoscimenti dalle più prestigiose guide enologiche italiane e internazionali, confermandosi un campione della viticoltura eroica.

Il Ben Ryè si conferma uno dei vini siciliani e italiani più apprezzati dalla critica: la versione 2009 del “Figlio del Vento” è una delle più premiate di sempre, confermandosi un campione della vitivinicoltura eroica.

Le maggiori guide e riviste del vino italiane ed estere, pubblicate per il 2012, attribuiscono al Ben Ryé di Donnugata punteggi di assoluto valore, ponendo questo vino dolce naturale tra i grandi vini della storia. Nel suo ricco palmares si annoverano i Tre Bicchieri del Gambero Rosso (“letteralmente incantevole”), i 94/100 pt del Wine Spectator (“A terrific, electric passito”), i 94/100 pt  attribuiti dalla Guida ai Migliori Vini d’Italia (“equilibrio ed una profondità davvero fuori dal comune”) e i 93/100 pt del Wine Advocate (“an extroverted Ben Rye full of character”).

Giudizi e riconoscimenti che premiano un vino simbolo dell’azienda siciliana. “L’annata 2009 del Ben Ryé – spiega José Rallo, titolare dell’azienda – rappresenta il perfetto connubio tra la natura estrema dell’isola di Pantelleria ed accurate scelte agronomiche ed enologiche. Inoltre il 2009 raccoglie i benefici di un più lungo affinamento in bottiglia, circa 18 mesi, che ha permesso di esaltare al massimo la qualità eccezionale delle uve, frutto di un’annata particolarmente favorevole su Pantelleria”.

Il risultato è un Ben Ryè 2009 che si contraddistingue per l’armonia ed eleganza: al naso si apre con note intense di albicocca, fichi, datteri, agrumi canditi e macchia mediterranea: In bocca la dolcezza è perfettamente supportata da vibrante freschezza e mineralità. Lunghissima la persistenza aromatica. Un vino di grande complessità, icona della viticoltura eroica di Pantelleria.

 

Ben Ryé 2009: I riconoscimenti

 

Wine Spectator – 94/100 pts

“A terrific, electric passito, with syrupy layers of Turkish apricot, dates, candied citrus zest and lemon drops that remain focused and concentrated through the almond skin– and tobacco-tinged finish. Complex, with excellence length.” Zibibbo. Drink now through 2019. 500 cases imported.—N.W. – December 15, 2011

Vini d’Italia Gambero Rosso – Tre Bicchieri

“La scelta di Antonio Rallo di lasciare il Ben Ryé ad affinare in cantina un anno in più si è rivelata vincente. Tre Bicchieri per la versione 2009 di questo straordinario passito, letteralmente incantevole: ambrato dai riflessi scintillanti d’oro, fitto e complesso al naso, con profumi di fichi, datteri, arancia candita e fresche note di anice e lavanda, si presenta al palato concentrato, sensuale, persistente, dolce, ma tenuto su da una vibrante vena acida, coerente e lunghissimo nell’adamantina chiusura.”

Duemilavini AIS Bibenda – Cinque Grappoli

“Dopo un anno di attesa ritroviamo un Ben Ryé in forma esemplare, a dir poco emozionante, in grado di far innamorare tutti; è una gioia “ascoltarlo” nel bicchiere, un brivido di piacere assaggiarlo”

Vini d’Italia D’Agata & Comparini – 94/100 pt

“Che dire di questo vino – ogni anno una conferma. Questa versione poi ci sembra una delle migliori 3 o 4 di sempre, con un equilibrio ed una profondità davvero fuori dal comune. Straordinario davvero come alla Donnafugata riescono a trovare doti di eleganza insospettabile nel Moscato di Alessandria, detto anche Zibibbo, che in genere non brilla per questa qualità. Il colore si posiziona tra l’oro e l’ambra, di straordinaria lucentezza. Al naso i profumi che ci aspettiamo fascinosi, molteplici e netti. Si inizia con l’albicocca, scorza d’arancia candita, fichi, fiori di zagara, erbe aromatiche e mediterranee, isolane. All’assaggio la bocca è invasa dalla dolcezza, dalla morbidezza e dalle sensazioni avvertite all’olfatto in un connubio di perfezione. Il tutto sorretto da una spalla acida e sapida che contrasta magistralmente la parte dolce. La Persistenza aromatica è interminabile e senza alcun cedimento.” – Ian D’Agata

Slow Wine di Slow Food Editore – Grande Vino

“Intenso, fine e dotato di persistenza e grande freschezza, il Passito di Pantelleria Ben Ryé, un vero Grande Vino.”

Wine Advocate – 93/100 pts.

“The 2009 Ben Rye bursts from the glass with an exciting array of tangerine blossoms, sage, flowers of all sorts, candied orange peel and burnt sugar. Everything comes together beautifully in this explosive wine that lives up to its reputation as one of Italy’s most pedigreed dessert wines. The 2009 is an extroverted Ben Rye full of character. Marzipan and pistachios are among the sensations that linger on an evocative finish full of Mediterranean intrigue. Anticipated maturity: 2012-2019.” – Antonio Galloni – #195 June 2011

Vini di Veronelli – Super TreStelle Blu 94/100 pt.

“Si sono fatti attendere un anno in più, ma ora sono arrivati: Mille e una Notte 2007 e Ben Ryé 2009 grandi vini”.

 

 

Ufficio Stampa: Nando Calaciura calaciura@granviasc.it cell. 338 3229837
Pubbliche Relazioni: Baldo M. Palermo baldo.palermo@donnafugata.it tel. 0923 724226