Ben Ryé tra i “Magnifici 7” voluti da Marco Columbro

Ben Ryé tra i “Magnifici 7” voluti da Marco Columbro

Chi siamo Vino e Musica

“E’ stato mio nonno a trasmettermi l’amore per il vino, insieme all’amore per la campagna toscana e io a mia volta voglio trasmettere a mio figlio questo patrimonio fatto di cultura e tradizioni, perché per un bambino è importantissimo stare a contatto con la natura e capire quali sono le nostre radici”. Così Marco Columbro, noto volto televisivo, da poco proprietario di un agriturismo nel cuore della campagna senese, la Locanda Vesuna di Trequanda, e produttore di una linea di pasta e olio biologici si è presentato giovedì sera (16 giugno) alla platea riunita all’Enoteca Italiana di Siena per una serata all’insegna del bere bene e vivere bene.

 

L’evento dal titolo “Vini da VIP. Star dello spettacolo e grandi firme del vino si incontrano” ha riunito nei locali cinquecenteschi della Fortezza Medicea sette grandi firme del vino italiano, produttori di altrettante etichette scelte da Marco Columbro insieme a Fausto Virgilio, Vice direttore di Enoteca Italiana per questa degustazione d’eccellenza.

 

La serata è stata un vero e proprio giro attraverso i grandi territori dell’enologia italiana. Un itinerario che ha visto come guide di eccezione gli stessi produttori, impegnati a raccontare il proprio territorio e il proprio vino, da Piero Mastroberardino al barone Francesco Ricasoli, da Antonio Moretti a Marco Caprai, da Anna ed Ernesto Abbona a Donatella Cinelli Colombini, per chiudere con Josè Rallo di Donnafugata.

 

Josè Rallo di Donnafugata ha proposto il Passito di Pantelleria Doc Ben Ryé, un “figlio del vento che nasce dalla lava e dal sale della Sicilia”, presentandolo con il sottofondo musicale del Cd da lei inciso, “Jazz and Wine”, un modo per ricordare quanto il vino sia un universo multisensoriale. La chiusura della serata è stata affidata a Marco Columbro, che ha recitato una breve ode proprio per il passito di Donnafugata. “Unico e irripetibile come tutte le cose originali belle e buone”, questo l’ultimo verso della poesia che è stata dedicata non solo al Ben Ryè, ma a tutti i vini in degustazione. “Sette grandi vini di eccellenti produttori che rendono l’Italia più ricca e più bella”, ha infatti commentato Marco Columbro dopo l’assaggio.

 

La serata del 16 giugno dal titolo “Vini da VIP. Star dello spettacolo e grandi firme del vino si incontrano” fa parte delle “Sublimazioni”, il ciclo di appuntamenti organizzati da Enoteca Italiana per valorizzare il patrimonio vitivinicolo italiano e le migliori produzioni agroalimentari del paese.

 

 

 

Ufficio Stampa: Nando Calaciura calaciura@granviasc.it cell. 338 3229837
Pubbliche Relazioni: Baldo M. Palermo baldo.palermo@donnafugata.it tel. 0923 724226