A José Rallo di Donnafugata il Premio “GammaDonna/10 e Lode” al 2° Salone Nazionale dell’Imprenditoria Femminile di Torino

A José Rallo di Donnafugata il Premio “GammaDonna/10 e Lode” al 2° Salone Nazionale dell’Imprenditoria Femminile di Torino

Sostenibilità

La vendemmia notturna di Contessa Entellina. Innovazione al femminile nel segno della qualità.

Marsala, 20 ottobre 2006. In Italia, il successo di un’azienda, di un marchio, di un prodotto, è legato sempre di più all’idea, all’intuizione o alla scelta innovativa di una donna. Creatività e innovazione d’impresa, soprattutto negli ultimi anni, appartengono all’altra metà del cielo, e il 2° Salone Nazionale dell’Imprenditoria Femminile, in corso in questi giorni a Torino, vuole fotografarne l’importanza e il valore strategico per l’intera economia del paese.

Il Premio GammaDonna/10 e Lode – promosso dalla A.I.D.D.A. (Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d’Azienda) – viene assegnato a cinque donne imprenditrici italiane che, per la loro idea imprenditoriale o per la validità dell’innovazione introdotta nel ciclo produttivo, hanno determinato il  successo dell’impresa. Josè Rallo, titolare dell’azienda vitivinicola Donnafugata, è una delle cinque donne imprenditrici che saranno premiate la sera del 20 ottobre al Conservatorio G. Verdi di Torino.

La scelta innovativa principale per cui è stata candidata José Rallo è quella della vendemmia notturna, una scelta tecnica introdotta nel ‘98, prima in via sperimentale e poi in maniera definitiva, per preservare il corredo aromatico delle uve dalle alte temperature di agosto in Sicilia e determinare un forte risparmio energetico nell’utilizzo delle tecnologie di raffreddamento. Ma sono tante le scelte innovative che hanno valso questo premio: dallo stile di conduzione aziendale alle iniziative per la valorizzazione del territorio (il Premio Letterario Giuseppe Tomasi di Lampedusa e il sostegno agli scavi archeologici condotti dalla Scuola Normale Superiore di Pisa sulla Rocca di Entella).

La motivazione con cui è stata premiata José Rallo è davvero significativa: “per avere espresso, nell’attività imprenditoriale intrapresa, un’altissima creatività, entrando così di diritto nella vetrina virtuale dell’eccellenza imprenditoriale italiana”.

“A Donnafugata le donne sono sempre state protagoniste svolgendo un ruolo di grande slancio nelle innovazioni. – Commenta Josè Rallo di Donnafugata -. Penso a mia madre Gabriella che oltre 20 anni fa compì una profonda trasformazione dei vigneti di famiglia, introducendo vitigni internazionali e tecniche di viticoltura moderna in Sicilia. E penso alla nostra vendemmia notturna, diventata un appuntamento atteso del calendario enologico italiano, per il richiamo anche mediatico che ha saputo suscitare in Italia e nel mondo.

La nostra esperienza produttiva testimonia che, anche in Scilla, le donne – con la loro sensibilità –  possono dar vita a scelte innovative utili per raggiungere l’eccellenza”.

 

 

 

Ufficio Stampa: Nando Calaciura calaciura@granviasc.it cell. 338 3229837

Pubbliche Relazioni: Baldo M. Palermo baldo.palermo@donnafugata.it tel. 0923 724226