La cardiochirurgia mondiale a Donnafugata

La cardiochirurgia mondiale a Donnafugata

Chi siamo Sostenibilità

Lectio Magistralis di José Rallo sul futuro del vino di qualità.

 

Il Gotha della Cardiochirurgia mondiale nelle Cantine storiche di Donnafugata a Marsala. Fra i tanti anche Leonard Bailey autore nel 1984 del trapianto di cuore di babbuino alla piccola Baby Fae.

L’occasione è stata data dal Simposio  Internazionale “Congenital Heart Desease: Which Future?” che si è aperto domenica 15 maggio nella città siciliana e che ha coinvolto oltre 200 cardiochirurghi provenienti da tutte le parti del mondo.

A fare gli onori di casa, oltre alla famiglia Rallo, il Prof. Carlo Marcelletti,  organizzatore dell’incontro accademico internazionale. La Lectio Magistralis di apertura dei lavori è stata affidata a José Rallo,  che, in inglese, ha ripercorso l’esperienza produttiva di Donnafugata per disegnare una sua visione  del passato, del presente e del futuro del vino siciliano nel mondo.

L’imprenditrice, nel suo intervento, ha fatto riferimento allo straordinario momento positivo che vive il vino di qualità prodotto in Sicilia, parlando di un vero e proprio “rinascimento” del comparto produttivo dell’isola, oggi sicuramente tra i più dinamici e competitivi. “Il settore vitivinicolo, con particolare riferimento al vino di qualità, rappresenta un volano per la tutela dell’ambiente, per lo sviluppo turistico del territorio, per la crescita occupazionale e per il miglioramento della redditività del settore agro-alimentare.

Il futuro del vino siciliano si lega a fattori critici di successo come la ricerca scientifica orientata alla qualità, ad una comunicazione alta e più efficace nell’interpretare i bisogni dei consumatori, in una politica di formazione delle risorse umane e, ovviamente importante, una coerente politica di sostegno degli investimenti produttivi. Lo scenario globale della competizione – ha concluso José Rallo – richiede una strategia di ampio respiro, capace di integrare innovazione tecnologica, tutela del territorio e dell’ambiente, continua ed infaticabile ricerca della qualità estrema”.

 

 

 

Ufficio Stampa: Nando Calaciura calaciura@granviasc.it cell. 338 3229837
Pubbliche Relazioni: Baldo M. Palermo baldo.palermo@donnafugata.it tel. 0923 724226