Il SurSur di Donnafugata è il miglior Grillo  per la Frankfurter Allgemeine Zeitung

Il SurSur di Donnafugata è il miglior Grillo per la Frankfurter Allgemeine Zeitung

Collezioni

Il quotidiano tedesco incorona l’azienda siciliana per la sua interpretazione di un vitigno autoctono che sta raccogliendo sempre più consensi a livello internazionale.

 

E’ il SurSur di Donnafugata il miglior vino siciliano da uve Grillo: è questo il responso del “Wine Championship Sicily” indetto dal Frankfurter Allgemeine Zeitung che in Germania è il più diffuso quotidiano generalista.

Il risultato è stato pubblicato ieri sulla seguitissima edizione domenicale del FAZ ed è il frutto degli assaggi svolti da una commissione guidata dai giornalisti Fabian e Cornelius Lange, tra i più autorevoli critici internazionali.

Il SurSur di cui è stata premiata l’annata 2015, è un Grillo Sicilia Doc che Donnafugata produce sulle colline della Sicilia occidentale; un vino estremamente fresco e fruttato che si caratterizza per un bouquet intrigante dove le note di frutta a polpa bianca si uniscono a piacevoli sentori di fiori di campo.

“Il fatto che il Frankfurter Allgemeine Zeitung abbia dedicato una competizione ai vini siciliani – afferma Antonio Rallo, winemaker dell’azienda di famiglia – dimostra che l’isola occupa un posto di rilievo in uno dei principali mercati del vino Italiano. L’interesse dei tedeschi verso il vino da uve Grillo, risponde anche ad un trend più ampio relativo ai vitigni autoctoni; anche oltreoceano, negli Stati Uniti, dove con il Consorzio Sicilia Doc è impegnato a far conoscere questo vitigno, il Grillo viene sempre più apprezzato. Con il SurSur Donnafugata intende esaltare la grande piacevolezza che il Grillo può avere, e siamo contenti che la nostra interpretazione abbia convinto i redattori del FAZ.”

“Quella del del SurSur è un’etichetta d’autore – dichiara José Rallo, alla guida di Donnafugata con il fratello Antonio – ispirata da mia madre Gabriella e disegnata da Stefano Vitale; ha la voce della primavera e racconta le sue fughe, quando da bambina correva a piedi nudi tra i fiori e l’erba fresca, seguendo il canto dei grilli che alle sue orecchie suonavano dolci come mille sursur.”

 

Nando Calaciura calaciura@granviasc.it cell. 338 3229837

Baldo M. Palermo baldo.palermo@donnafugata.it tel. 0923 724226