Un anno a Donnafugata: il 2004

Un anno a Donnafugata: il 2004

Chi siamo

Mese per mese, gli eventi più importanti di un anno straordinario, all’insegna del vino di qualità.

 FEBBRAIO – “Donnafugata Music & Wine”. Degustazioni a ritmo di jazz con i vini di Donnafugata cantati da José Rallo. Alla Cantina Bentivoglio di Bologna e alla Casa della Musica di Trieste le nuove tappe del Tour. Al concerto di Trieste il gruppo incide il live andato in distribuzione in tutta Italia per finanziare la Scuola di Cardio-Chirurgia Pediatrica diretta dal Prof. Carlo Marcelletti.

MARZO – Il fenomeno Nero d’Avola. Il successo di mercato di Donnafugata frutto degli investimenti all’insegna della Qualità Estrema. Boom dei rossi da uve Nero d’Avola: tra il 1999 ed il 2003, la vendite dei bianchi di Donnafugata è cresciuta del 48% in quantità e dell’80% a valore e quella dei rossi ben del 133% in quantità e del 285% in valore.

MARZO – Una nuova etichetta per Kabir. Sole, vento, mare, terra, gli elementi inconfondibili che esprimono l’anima mediterranea del moscato di Donnafugata prodotto a Pantelleria.

APRILE – Vinitaly: un decalogo anti-stress. Donnafugata presenta le regole d’oro dello staff Donnafugata per un Vinitaly al massimo della forma; tutti gli accorgimenti per sopravvivere alle fatiche della cinque giorni veronese: dal bagaglio a mano all’abbigliamento, dalla dieta alle ore di sonno irrinunciabili.

APRILE – Aperivino: Vini e musica in spazi archeo-high tech per la serata più alternativa di Vinitaly. Torna Aperivino, il dopo-fiera più innovativo della kermesse veronese, con giochi di luce, atmosfere surreali e musica di tendenza fusi in una grande “scatola di acciaio” degli ex Magazzini Generali risalenti al 1930.

APRILE – Donnafugata & Slow Food. Donnafugata sostiene i nuovi progetti Slow Food dell’Università di Scienze Gastronomiche e della Banca del Vino e conferma la collaborazione con la Fondazione per la Biodiversità e il Master of Food.

APRILE – Donnafugata e Academia Barilla. I vini dell’azienda siciliana scelti da Barilla per celebrare il successo dell’eno-gastronomia italiana nel mondo e l’impegno per la promozione dei prodotti di qualità. Anche Donnafugata a Parma, il 29 aprile, per festeggiare la nascita di Academia Barilla, il centro internazionale dedicato alla difesa e alla promozione della cultura gastronomica del Belpaese.

MAGGIO – Cantine Aperte: Donnafugata si fa in due. Aperte contemporaneamente le Cantine di Marsala e la Tenuta Agricola di Contessa Entellina. 2.000 wine lovers a Donnafugata.

GIUGNO – Donnafugata al MiWine. Una nuova sfida per conquistare i mercati più esigenti. Giacomo Rallo “Al MiWine per tracciare la strategia del vino di qualità italiano nel mondo. Più territorio e comunicazione per  vincere il confronto con gli altri paesi competitori”.

GIUGNO – MiWine: Journey To Donnafugata. Un’ esperienza multisensoriale di vino, musica e letteratura. Centinaia di visitatori “partecipano al viaggio” tra i grandi rossi, Angheli, Tancredi, Mille e una Notte e la musica jazz, accompagnati dalla voce narrante di José Rallo. Un gioco delle emozioni, tra vino, musica, letteratura, che si chiude con l’assaggio di un cioccolatino al peperoncino e al Mille e una Notte, ispirata creazione del maître chocolatier Ernst Knam.

GIUGNO – Il nuovo Chiarandà. Debutta al MiWine il nuovo Chiarandà che con l’annata 2002 si presenta rinnovato nel nome e nell’etichetta ma soprattutto nel profilo organolettico.

AGOSTO – Vino, letteratura e cinema nelle Terre del Gattopardo. Allo scrittore Tahar Ben Jelloun il Premio letterario “Giuseppe Tomasi di Lampedusa”. Claudia Cardinale, madrina del Premio e ospite a Donnafugata per la presentazione della vendemmia notturna 2004.

AGOSTO – Vendemmia in ritardo. Ritardo di due settimane nella maturazione delle uve a causa dell’andamento climatico più piovoso e fresco. La vendemmia notturna delle uve Chardonnay inizia dopo Ferragosto.

AGOSTO – Via alla vendemmia notturna 2004. Con un ritardo di tredici giorni rispetto all’anno precedente, il 16 agosto inizia la raccolta dello Chardonnay. Eccellente l’annata 2004, all’insegna dell’eleganza.

OTTOBRE – Donnafugata per Il Cuore. Donnafugata Music & Wine è diventato un CD live la cui distribuzione permetterà di supportare le attività del cardiochirurgo Carlo Marcelletti. Il Blue Note di Milano sposa il progetto ed ospita l’11 ottobre il memorabile ed emozionante concerto di presentazione. Eccezionale il risultato: 80.000 euro, raccolti in cinque mesi.

DICEMBRE – Alla Scoperta di Entella. Prosegue la collaborazione tra Donnafugata e la Scuola Normale di Pisa per riportare alla luce l’antica città Elima di Entella. Presentati al pubblico i nuovi pannelli didattici destinati al punto di accoglienza che sarà realizzato nel sito archeologico. Alla presenza del Prof. Salvatore Settis, Direttore della Normale, José Rallo consegna il Premio “Giuseppe Nenci” 2004 a Jonathan Prag della London University, per la sua tesi di dottorato sulla Sicilia Antica.

 

 

 

Ufficio Stampa: Nando Calaciura calaciura@granviasc.it cell. 338 3229837
Pubbliche Relazioni: Baldo M. Palermo baldo.palermo@donnafugata.it tel. 0923 724226