Seleziona il vino

  • Annata
  • Punteggio
  • Premio
  • Descrizione
  • Nazione
  • Pubblicazioni
2014
91/100 pts

Italia
2015
Annata
2014
Punteggio
91/100 pts
Premio Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni
Descrizione
Nazione

Italia

Pubblicazioni

2015

2014
99

Miglior Vino Dolce Italiano.
Basisce la concentrazione ... Leggi tutto

Miglior Vino Dolce Italiano.
Basisce la concentrazione aromatica, nettissima e illibata della sua uvosità perduta. Giunge al profumo una fragranza e un’abbondanza profusiva di uva su polpa di susina che rifulge della sua ricchezza olfattiva assolutamente esplosiva. Algidità di cedro, di pistacchio di fiore. Agrume a chili. L’amaro dov’è? In nessun dove. Così il rustico e l’ammandorlato dell’ossidazione. Naturalezza, spaziosità, freschezza. Impressioni che per via della fenomenale ricchezza paiono non perdere mai la loro squisita, aromatica, vanigliata e poi congenita dolcezza. Un gran vino dolce non passito ma poderoso e possente, un’essenza di natura sommamente cremosa. Un archetipo di massima pulizia, morbidezza e fittezza dell’uva nativa.

Chiudi
Italia
2017
Annata
2014
Punteggio
99
Premio Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni
Descrizione

Miglior Vino Dolce Italiano.
Basisce la concentrazione aromatica, nettissima e illibata della sua uvosità perduta. Giunge al profumo una fragranza e un’abbondanza profusiva di uva su polpa di susina che rifulge della sua ricchezza olfattiva assolutamente esplosiva. Algidità di cedro, di pistacchio di fiore. Agrume a chili. L’amaro dov’è? In nessun dove. Così il rustico e l’ammandorlato dell’ossidazione. Naturalezza, spaziosità, freschezza. Impressioni che per via della fenomenale ricchezza paiono non perdere mai la loro squisita, aromatica, vanigliata e poi congenita dolcezza. Un gran vino dolce non passito ma poderoso e possente, un’essenza di natura sommamente cremosa. Un archetipo di massima pulizia, morbidezza e fittezza dell’uva nativa.

Nazione

Italia

Pubblicazioni

2017

2013
95/100

Si conferma quello del Lighea come uno dei profumi effusi da un vino bianco ... Leggi tutto

Si conferma quello del Lighea come uno dei profumi effusi da un vino bianco italiano di più pura, limpida e prima fruttosità floreale. Uva insertata di zagara, inossidata e limpida come cristallina. Uno fra i migliori bianchi italiani dacché denso al tatto ed equilibratissimo al sapore oltre che sì stupendamente definito in aroma.

Chiudi
Italia
2015
Annata
2013
Punteggio
95/100
Premio Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni
Descrizione

Si conferma quello del Lighea come uno dei profumi effusi da un vino bianco italiano di più pura, limpida e prima fruttosità floreale. Uva insertata di zagara, inossidata e limpida come cristallina. Uno fra i migliori bianchi italiani dacché denso al tatto ed equilibratissimo al sapore oltre che sì stupendamente definito in aroma.

Nazione

Italia

Pubblicazioni

2015

2013
Ben Ryé 2013: 99/100 Miglior Vino Dolce Italiano

Un vino di concentrazione maestosa il cui incredibile equilibrio di saporte, ... Leggi tutto

Un vino di concentrazione maestosa il cui incredibile equilibrio di saporte, successione di dolcezza- acidità- turgore, vede nel suo possente vettore alcolico l’assoluto determinatore. Un vino la cui purezza d’aroma, la cui integritò ossidativa rende agrumeggiante, clorofilloso e dimantifero il suo inossidabile splendore. Un vino di cartura viticole ed enologica semplicemente magistrale.

Chiudi
Italia
2015
Annata
2013
Punteggio
Ben Ryé 2013: 99/100 Miglior Vino Dolce Italiano
Premio Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni
Descrizione

Un vino di concentrazione maestosa il cui incredibile equilibrio di saporte, successione di dolcezza- acidità- turgore, vede nel suo possente vettore alcolico l’assoluto determinatore. Un vino la cui purezza d’aroma, la cui integritò ossidativa rende agrumeggiante, clorofilloso e dimantifero il suo inossidabile splendore. Un vino di cartura viticole ed enologica semplicemente magistrale.

Nazione

Italia

Pubblicazioni

2015

2011
95 pt

Il suo profumo giunge d’intensità, di fruttosità clamorosa. Fra i pomi ... Leggi tutto

Il suo profumo giunge d’intensità, di fruttosità clamorosa. Fra i pomi mediterranei la pesca, la pera, l’albicocca primeggiano; l’ananas e il kiwi, scadentissimi, tropicaleggiano. Per l’impressionante nettezza enologica i fiori: acacia e gelsomino che recano le più luminose spolverate di dolcezza di zucchero. L’assieme intenso, cremoso, potente, di suadenza olfattiva struggente e di nitore enologico esecutivo imperfettibile. Uva floreale e pura. Souplesse e invasiva fragranza anche dal gusto, l’alcol potente, la concentrazione estrattiva densamente presente, una polposità, una morbidezza di sapore stupende. Un gran vino, fra i migliori profumi bianchi dell’anno. Un fuoriclasse d’esecuzione viticola ed enologica d’internazionale valore. Chapeau

Chiudi
Italia
2011
Annata
2011
Punteggio
95 pt
Premio Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni
Descrizione

Il suo profumo giunge d’intensità, di fruttosità clamorosa. Fra i pomi mediterranei la pesca, la pera, l’albicocca primeggiano; l’ananas e il kiwi, scadentissimi, tropicaleggiano. Per l’impressionante nettezza enologica i fiori: acacia e gelsomino che recano le più luminose spolverate di dolcezza di zucchero. L’assieme intenso, cremoso, potente, di suadenza olfattiva struggente e di nitore enologico esecutivo imperfettibile. Uva floreale e pura. Souplesse e invasiva fragranza anche dal gusto, l’alcol potente, la concentrazione estrattiva densamente presente, una polposità, una morbidezza di sapore stupende. Un gran vino, fra i migliori profumi bianchi dell’anno. Un fuoriclasse d’esecuzione viticola ed enologica d’internazionale valore. Chapeau

Nazione

Italia

Pubblicazioni

2011

2010
95 pt

Italia
2013
Annata
2010
Punteggio
95 pt
Premio Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni
Descrizione
Nazione

Italia

Pubblicazioni

2013

2010
2° Miglior Vino Bianco d'Italia

Italia
2013
Annata
2010
Punteggio
2° Miglior Vino Bianco d'Italia
Premio Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni
Descrizione
Nazione

Italia

Pubblicazioni

2013

2010
95 pt

Italia
2012
Annata
2010
Punteggio
95 pt
Premio Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni
Descrizione
Nazione

Italia

Pubblicazioni

2012

2009
Vino Frutto - 90/100

“Davvero splendidamente carezzevole questo vino, che come una sovrana ... Leggi tutto

“Davvero splendidamente carezzevole questo vino, che come una sovrana linea orizzontale, luminoso ai sensi si rivela, privo di qualsiasi rustico picco, di qualsiasi scuro gravame. Ecco, la linearità e la levità sovrana. Il soffio è uva, pera, melone, glassati da mentose dolcezze di spezie, amplificati in suadenza dall’illibata nettezza del fiore. Al tatto carezze, d’ovatta, d’alpaca e cachemire, cremosità estrattiva da campione d’alto rango. Tale l’equilibrio tra voci, che il suono del gusto è armonia, melodia naturale, sovrana. E’ rotondità e polposità prima dell’uva, perfettamente suadente come matura in natura. Potenza in setosità, consistenza flessuosa, integrità olfattiva didattica. Così la sua bella polpa si impone in avvolgentissima souplesse.” Luca Maroni

Chiudi
Italia
2011
Annata
2009
Punteggio
Vino Frutto - 90/100
Premio Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni
Descrizione

“Davvero splendidamente carezzevole questo vino, che come una sovrana linea orizzontale, luminoso ai sensi si rivela, privo di qualsiasi rustico picco, di qualsiasi scuro gravame. Ecco, la linearità e la levità sovrana. Il soffio è uva, pera, melone, glassati da mentose dolcezze di spezie, amplificati in suadenza dall’illibata nettezza del fiore. Al tatto carezze, d’ovatta, d’alpaca e cachemire, cremosità estrattiva da campione d’alto rango. Tale l’equilibrio tra voci, che il suono del gusto è armonia, melodia naturale, sovrana. E’ rotondità e polposità prima dell’uva, perfettamente suadente come matura in natura. Potenza in setosità, consistenza flessuosa, integrità olfattiva didattica. Così la sua bella polpa si impone in avvolgentissima souplesse.” Luca Maroni

Nazione

Italia

Pubblicazioni

2011

2008
Vino Frutto e 2° Vino Dolce Italiano - 95/100

“Non è licore, ma è frutto viscoso, ultraviscoso eppur possentemente ... Leggi tutto

“Non è licore, ma è frutto viscoso, ultraviscoso eppur possentemente veicolato dal grado, di dolcezza gustativa semplicemente, meravigliosamente armoniosa. Non v’è amaro, e la stupenda freschezza di base vivacizza così tanto il sapore, così intenso lo profila, che tutta la sua sontuosa dolcezza è utilmente impiegata a donare suadenza ad una dorsale di frutto tanto linfaticamente, clorofillosamente, accesa. Un vino di fragranza agrumeggiante clamorosamente fruttosa. Un fuoriclasse assoluto in viticoltura ed enologia di trasformazione, capace di porgere il suo polline, il suo nettare, senza la necessità d’alcun speziato o ligneo supporto. No, in questo fra i migliori vini dolci dell’anno, c’è un frutto non mentoso e mai artato, per questo, d’ancor più primo e diamantifero bagliore.”

Chiudi
Italia
2010
Annata
2008
Punteggio
Vino Frutto e 2° Vino Dolce Italiano - 95/100
Premio Annuario dei Migliori Vini Italiani di Luca Maroni
Descrizione

“Non è licore, ma è frutto viscoso, ultraviscoso eppur possentemente veicolato dal grado, di dolcezza gustativa semplicemente, meravigliosamente armoniosa. Non v’è amaro, e la stupenda freschezza di base vivacizza così tanto il sapore, così intenso lo profila, che tutta la sua sontuosa dolcezza è utilmente impiegata a donare suadenza ad una dorsale di frutto tanto linfaticamente, clorofillosamente, accesa. Un vino di fragranza agrumeggiante clamorosamente fruttosa. Un fuoriclasse assoluto in viticoltura ed enologia di trasformazione, capace di porgere il suo polline, il suo nettare, senza la necessità d’alcun speziato o ligneo supporto. No, in questo fra i migliori vini dolci dell’anno, c’è un frutto non mentoso e mai artato, per questo, d’ancor più primo e diamantifero bagliore.”

Nazione

Italia

Pubblicazioni

2010