Cabbuci trapanesi La Fuga

Cabbuci trapanesi

Tempo
40 minuti
Difficoltà
Bassa
Ingredienti
  • (4 persone)
  • Per la pasta:
  • 6 uova
  • 430 gr di semola rimacinata di grano duro
  • 70 gr di farina di frumento tipo 00
  • mezzo bicchiere di latte intero
  • 1 pizzico di origano
  • 1 pizzico di semi di anice
  • 10 gr di lievito di birra
  • 10 gr di sale
  • Per il ripieno:
  • 40 gr di acciughe sotto sale
  • 250 gr di pomodori ciliegini
  • 1 pizzico di origano
  • 120 gr di pecorino siciliano stagionato
  • olio extravergine di oliva
  • sale, pepe

Preparazione

Mescolate i due sfarinati e unitevi poco per volta, con gli altri ingredienti della pasta, circa quattro decilitri e mezzo di acqua tiepida nella quale avrete sciolto il lievito di birra. Impastate energicamente e, ottenuta una massa molto morbida, datele una forma a palla e ponetela in un contenitore con i bordi alti leggermente infarinati; copritela e fate lievitare per circa 40 minuti. Lievitato l’impasto, rilavoratelo e suddividetelo in panetti che infornerete a 200ºC per un quarto d’ora. Per avere una resa migliore occorrerebbe un forno con base refrattaria, che consente di infornare direttamente, senza usare teglie.

Dissalate e diliscate le acciughe. Lavate, asciugate e affettate i pomodori. Tagliate a fette anche il pecorino. Sfornate i panetti, tagliateli a metà e imbottiteli. Sulla parte bassa adagiate le acciughe, poi i pomodori e il formaggio. Salate, pepate, spruzzate con l’origano, versate un filo d’olio e coprite con l’altra metà di pasta. Riscaldate e servite.

Curiosità

Più elaborati del semplice pane condito, questi panetti caldi ripieni non se ne discostano molto negli ingredienti, che assommano caratteristici sapori di Sicilia. Di fattura casalinga è invece l’involucro che li contiene, un pane al latte, aromatizzato con origano e anice.


Le altre ricette