Panzanella di pomodoro con scampi di Fano, salsa di patate e tartufo nero Donnafugata Brut Rosè

Panzanella di pomodoro con scampi di Fano, salsa di patate e tartufo nero

Tempo
1 ora 40 minuti
Difficoltà
Intermedia
Ingredienti
  • (4 persone)
  • 2 fette di pane bianco senza sale marchigiano di Chiaserna
  • 8 pendolini rossi
  • 8 foglie di basilico
  • 1 spicchio d'aglio senz'anima
  • 1 dl di extravergine di Cartoceto
  • 1 rametto di timo limonato
  • 1 tartufino nero
  • 1 patata bollita sbucciata
  • 8 foglie di spinaci fresche
  • 1 dl di brodo di crostacei (realizzato con la testa degli scampi)
  • 4 scampi dei barchetti di Fano (gr 150 ca. cadauno)
  • sale e pepe

Preparazione

Rosolare a fuoco lento in padella con extravergine l’aglio tritato, aggiungere i pendolini rossi a dadini, il basilico julienne, il pane ammollato e strizzato, salare e pepare, lasciare in caldo. Sgusciare gli scampi, estrarre la polpa, rosolala su ambo i lati con extravergine e foglioline di timo, in padella antiaderente calda, per 1/2 minuto. Lasciare al caldo. Far bollire testa e coda 3 minuti, serviranno per completare il piatto, ed il liquido per la salsa. Far frullare il brodo ottenuto sopra, con la patata bollita e le foglie di spinaci, poco olio, sale e pepe, fino a raggiungere una consistenza filante.

Preparazione del piatto: stendere a specchio la salsa nel piatto caldo, mettere la panzanella all’interno di un cerchietto per dargli forma, adagiarvi sopra la polpa di scampo, guarnire con testa e coda di scampo, un rametto di timo fiorito e julienne di tartufo nero.

Autore Ristorante “Symposium” – Cartoceto (Pesaro)


Le altre ricette