Ben Ryé Passito di Pantelleria, il più richiesto tra i vini dolci italiani - Donnafugata
Paese e lingua
Chiudi
Austria - €
EN DE
Belgium - €
EN DE
France - €
EN
Germany - €
DE
Italy - €
IT
Netherlands - €
EN
Spain - €
EN
Switzerland - CHF
EN DE
United Kingdom (UK) - £
EN
United States (US) - $
EN

Spediamo solo nei paesi elencati. Se il tuo paese non è tra questi, scopri il sito internazionale:

Other Countries
IT EN DE

Ben Ryé Passito di Pantelleria, il più richiesto tra i vini dolci italiani

 

 La tendenza – già in atto negli ultimi anni – aveva registrato un ulteriore picco nell’ultimo trimestre del 2006, con una crescita significativa delle richieste da parte delle enoteche italiane: i vini passiti, soprattutto quelli di Pantelleria, stanno vivendo un momento magico di apprezzamento tra gli amanti del vino di qualità.

Una conferma più che significativa è giunta dal sondaggio condotto tra i titolari di 230 enoteche italiane ad opera di Città del Vino, la rete che raccoglie 560 comuni nel cui territorio vige una DOC. Nel 2006, quello dei passiti è stato un successo record ma destinato ed essere ulteriormente superato: nel 2007 il 28% del campione intervistato incrementerà sullo scaffale la presenza di questi vini, e lo farà anche fuori dai canonici periodi delle feste (Pasqua e Natale).

Secondo le risposte degli enotecari intervistati, l’exploit dei passiti è riconducibile ad un consumo meno occasionale di questa tipologia ed anche ad una maggiore informazione che i consumatori hanno acquisito in merito al valore enologico di questi particolarissimi “vini di territorio”.

Dal sondaggio è inoltre emerso che in media, nelle enoteche italiane, l’assortimento è di 25 etichette di passiti, con una prevalenza di vini siciliani rispetto alle produzioni di altre regioni.

In particolare il Ben Ryé, il Passito di Pantelleria di Donnafugata, è il vino dolce naturale più richiesto. Un’etichetta culto tra i wine lover, ma capace anche di conquistare il consenso degli esperti come attesta il suo ricchissimo palmarès: 8 Medaglie d’oro al B.A.V.I. di Torgiano, 5 Vinalies d’Or a Parigi, 2 Gran Medaglie d’oro al concorso enologico “La Selezione del Sindaco”, una Gran Medaglia d’Oro a Bruxelles e nel 2006 l’inserimento tra i “Top 100 Of The Year” da parte della rivista americana “Wine Enthusiast”.

Insomma un vino di grande successo in Italia e all’estero; simbolo di una storia aziendale, quella di Donnafugata sull’isola del sole e del vento, che ha conquistato una posizione di leadership nel segmento dei vini dolci naturali.

“I consumi di vini passiti sono cresciuti sensibilmente – spiega Antonio Rallo, agronomo, che nella gestione dell’impresa di famiglia sovrintende alla produzione – sicuramente perché si è innalzata la qualità di questi vini, sempre più piacevoli ed eleganti. E poi il consumatore è più informato, e sa bene che i passiti – oltre che vini da meditazione –  hanno una straordinaria versatilità di abbinamento. Dal foie gras ai dessert, dalla bottarga al cioccolato, passando per i formaggi più pregiati, i passiti permettono di esaltare le caratteristiche organolettiche di una grande varietà di cibi, giocando sul contrasto dolce-salato, freschezza-grassezza”.

Insomma, un consumo che tende ad uscire da un ambito elitario per conquistare quei nuovi palati che sono alla ricerca delle espressioni più originali e inconfondibili di un territorio. Passito di Pantelleria, il più richiesto tra i vini dolci naturali italiani.

 

 

 

Ufficio Stampa: Nando Calaciura calaciura@granviasc.it cell. 338 3229837

Pubbliche Relazioni: Baldo M. Palermo baldo.palermo@donnafugata.it tel. 0923 724226

  • Com_St_2007_02_14_BenRyePreferito_ITA-1.pdf
Condividi questo articolo
Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con chi vuoi.

Iscriviti alla nostra newsletter
Resta aggiornato sugli eventi, storie e offerte esclusive.
Iscriviti e resta aggiornato
Torna in alto
Spedizioni e resi
Italia: 1-2gg | worldwide: 3-20gg
Reso entro 14gg
Spedizione e resi
Modalità di pagamento
Paypal Mastercard Maestro Amex Visa Postepay
Maggiori informazioni
FAQ
Trovi qui le risposte alle domande
poste più frequentemente
Domande frequenti
Contatti
In cosa possiamo aiutarti?
Ti risponderemo entro 48h.
Entra in contatto