Sedàra

Un bicchiere di qualità perfetto da bere tutti i giorni

Sedàra

Sedàra 2014 regala un bouquet fragrante con piacevoli sentori di frutta rossa di ciliegia e prugna vivacizzati da una nota speziata di pepe nero. In bocca ritroviamo una perfetta corrispondenza gusto olfattiva e un morbido tannino. Un rosso piacevole, versatile negli abbinamenti, perfetto per tutti i giorni.

Denominazione

Sicilia DOC

Zona di produzione

Sicilia Sud Occidentale, Tenuta di Contessa Entellina e territori limitrofi

Riconoscimenti recenti

  • 89+/100 pts

A tavola

Da abbinare con lasagne, pollo alla cacciatora, BBQ e tonno scottato.

Ottimo a 16 - 18°C°

Annata metereologica

2014

Resa per pianta

1.6 kg per pianta

Vinificazione

La fermentazione è svolta in acciaio con macerazione sulle bucce per circa 10 giorni alla temperatura di 25-28°C.

Affinamento

8 mesi in vasca 5 mesi in bottiglia

Alchool e dati analitici

alcol: 13.60%
acidità totale: 5.40 g/l
pH: 3.57

Longevità

Quattro/cinque anni.

Prima annata

1995

Metodo

Sedàra

Sedàra

Un bicchiere di qualità perfetto da bere tutti i giorni


Sedàra 2014 regala un bouquet fragrante con piacevoli sentori di frutta rossa di ciliegia e prugna vivacizzati da una nota speziata di pepe nero. In bocca ritroviamo una perfetta corrispondenza gusto olfattiva e un morbido tannino. Un rosso piacevole, versatile negli abbinamenti, perfetto per tutti i giorni.

A tavola

Da abbinare con lasagne, pollo alla cacciatora, BBQ e tonno scottato.

Ottimo a 16 - 18°C°

I premi

  • 89+/100 pts

Annata metereologica

2014

Resa per pianta

1.6 kg per pianta

Vinificazione

La fermentazione è svolta in acciaio con macerazione sulle bucce per circa 10 giorni alla temperatura di 25-28°C.

Affinamento

8 mesi in vasca 5 mesi in bottiglia

Alchool e dati analitici

alcol: 13.60%
acidità totale: 5.40 g/l
pH: 3.57

Longevità

Quattro/cinque anni.

Prima annata

1995

A tavola

A tavola

L'etichetta

Questo vino porta nel cuore la concretezza e la soavità di Angelica Sedàra, l’affascinante Claudia Cardinale, protagonista del film “Il Gattopardo” diretto da Luchino Visconti. L’etichetta rimanda alle cantine di Contessa Entellina ed alla terra dove affondano le radici di questo vino: in primo piano il verde del vigneto, su fondo bianco, comunica la freschezza e la piacevolezza di questo vino e della sua più recente evoluzione.

Scopri l'etichetta
Sedara
Scopri l'etichetta