José Rallo di Donnafugata prima madrina del Cluster Bio-Mediterraneo - Donnafugata
Paese e lingua
Chiudi
Austria - €
EN DE
Belgium - €
EN DE
France - €
EN
Germany - €
DE
Italy - €
IT
Netherlands - €
EN
Spain - €
EN
Switzerland - CHF
EN DE
United Kingdom (UK) - £
EN
United States (US) - $
EN

Spediamo solo nei paesi elencati. Se il tuo paese non è tra questi, scopri il sito internazionale:

Other Countries
IT EN DE

José Rallo di Donnafugata prima madrina del Cluster Bio-Mediterraneo

Nella settimana di apertura di Expo 2015, la produttrice Siciliana farà gli onori di casa

nel padiglione dedicato ai Paesi del Mediterraneo e guidato dalla Regione Siciliana.

E’ José Rallo di Donnafugata la prima madrina del Cluster Bio-Mediterraneo, il padiglione tematico inaugurato oggi, che vede la presenza della Sicilia, official partner dell’esposizione universale, e di 10 Paesi: Albania, Algeria, Egitto, Grecia, Libano, Malta, Montenegro, San Marino, Serbia, Tunisia.

Alla madrina – insieme ai commissari dei Paesi che compongono il Cluster – il compito di accogliere le delegazioni ufficiali in arrivo da tutto il mondo. Un ruolo, quello delle donne del vino che la Regione ha voluto vedesse l’alternanza, a rotazione, delle produttrici dell’isola, la prima delle quali è José Rallo.

Il progetto del padiglione, ispirato all’immagine della città del Mediterraneo, si sviluppa attorno ad una grande piazza semicoperta ed ospita quattro strutture dedicate alla distribuzione di prodotti eno-gastronomici dei territori. Il cluster racconta la cultura mediterranea contraddistinta dai valori di “Bellezza, Salute e Armonia” ed evoca un’atmosfera fatta di colori, sapori e odori miscelati in un’esperienza culturale unica.

Per i Paesi del bacino del Mediterraneo – crocevia di tre continenti, Europa, Africa e Asia – le pratiche agricole ed il cibo sono tra gli elementi fondanti la propria identità culturale e saranno pertanto protagonisti del palinsesto del Cluster; la coltivazione del grano, dell’ulivo e della vite continuano ad essere il simbolo dell’operosità dell’uomo e la dieta mediterranea una sintesi straordinaria ed esemplare per garantire la salute, preservare la bellezza del paesaggio e l’armonia della convivenza.

Il palinsesto delle prime giornate del Cluster Bio-Mediterraneo sarà interamente dedicato ai territori delle isole minori siciliane. Donnafugata celebrerà la viticoltura eroica di Pantelleria con uno Speakeasy – aperitivo culturale mediterraneo centrato sui temi della “creatività agricola, biodiversità e paesaggio”. All’incontro, che si svolgerà mercoledì 6 maggio dalle ore 19 alle 20:30 presso il palco centrale del Cluster, parteciperanno Costanza Pratesi, Responsabile Sostenibilità Ambientale del FAI – Fondo Ambiente Italiano, e Salvatore Gino Gabriele, Sindaco di Pantelleria.

Ufficio Stampa: Nando Calaciura calaciura@granviasc.it cell. 338 3229837

Pubbliche Relazioni: Baldo M. Palermo baldo.palermo@donnafugata.it tel. 0923 724226

  • Com_St_2015_05_01_JR_Madrina_ClusterBioMed.pdf
Condividi questo articolo
Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con chi vuoi.

Iscriviti alla nostra newsletter
Resta aggiornato sugli eventi, storie e offerte esclusive.
Iscriviti e resta aggiornato
Torna in alto
Spedizioni e resi
Italia: 1-2gg | worldwide: 3-20gg
Reso entro 14gg
Spedizione e resi
Modalità di pagamento
Paypal Mastercard Maestro Amex Visa Postepay
Maggiori informazioni
FAQ
Trovi qui le risposte alle domande
poste più frequentemente
Domande frequenti
Contatti
In cosa possiamo aiutarti?
Ti risponderemo entro 48h.
Entra in contatto