I territori di Donnafugata - Donnafugata
Per accedere al sito di Donnafugata è necessario essere maggiorenni per consumare legalmente bevande alcoliche. Inserisci la tua data di nascita:
La data inserita non è corretta
Siamo spiacenti, ma non hai l'età per accedere al nostro sito, per maggiori informazioni visita questo sito
I territori di Donnafugata

La Sicilia è un continente vitivinicolo dalla storia millenaria

Coltiviamo i nostri vigneti in contesti molto diversi, valorizzando le straordinarie potenzialità dell’isola. Dai terreni a picco sul mare, a quelli collinari, fino a quelli di montagna, la Sicilia può vantare oltre 70 varietà autoctone e una pluralità di climi straordinari

Nei nostri vigneti, interpretiamo queste diversità puntando al miglior abbinamento tra terroir e vitigni: dalle tenute della Sicilia occidentale di Contessa Entellina e dell’isola vulcanica di Pantelleria, alla Sicilia orientale con le tenute di Vittoria (Acate) e dell’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa

5

Le cantine di vinificazione ed affinamento

461

Ettari di vigneto tra Contessa Entellina, Pantelleria, Vittoria ed Etna

35

Contrade, ognuna con caratteristiche uniche

10

Varietà autoctone in produzione

Cinque tenute, un grande viaggio

Vi invitiamo a esplorare le nostre Tenute, realtà produttive che esprimono la grande biodiversità della Sicilia
Tenuta di Contessa Entellina
Esplora
Tenuta di Pantelleria
Esplora
Tenuta di Vittoria
Esplora
Tenuta dell’Etna
Esplora
Cantine storiche 
di Marsala
Esplora

Nel 2009 a Contessa Entellina abbiamo piantato un campo sperimentale con 19 differenti varietà autoctone, per un totale di 30 biotipi; una scelta che ci ha permesso di coltivare il Nocera, una varietà reliquia che oggi completa il blend di alcuni dei nostri vini. Nel 2010 a Pantelleria abbiamo impiantato 33 biotipi di Zibibbo, provenienti da diverse aree del Mediterraneo con l’obiettivo di individuare quei cloni che esprimano al meglio il potenziale viticolo ed enologico nel contesto dell’isola di Pantelleria

Scopri il nostro impegno
I luoghi di Donnafugata

La nostra storia ha inizio sulle colline di Contessa Entellina

In fuga

Il nome Donnafugata, scelto da Gabriella e ispirato al Gattopardo di Tomasi di Lampedusa, significa “donna in fuga” e si riferisce alla storia della regina Maria Carolina, consorte di Ferdinando IV di Borbone, che trovò rifugio a Contessa Entellina, là dove sorgono i vigneti aziendali. Un territorio letterario quello dove inizia la nostra avventura: fu infatti lo stesso scrittore ad indicare con il nome Donnafugata i possedimenti del principe di Salina

Un nome che rivela una storia

Donnafugata non è soltanto il nostro nome ma anche la storia di Gabriella, la fondatrice dell’azienda insieme al marito Giacomo. Una vicenda che ha ispirato il nostro logo: il volto di una donna con i capelli al vento, lo stesso di Gabriella, la “donna-fugata” che ha scelto di dedicarsi al mondo del vino diventando pioniera della viticoltura di qualità al femminile

Scopri la nostra storia

Inzia il tuo viaggio con Donnafugata

Le degustazioni

Scopri di più

Gli eventi

Scopri di più

Gli itinerari di viaggio

Scopri di più
Torna in alto
Spedizioni e resi
Italia: 1-2gg | worldwide: 3-20gg
Reso entro 14gg
Spedizione e resi
Modalità di pagamento
Paypal Mastercard Maestro Amex Visa Postepay
Maggiori informazioni
FAQ
Trovi qui le risposte alle domande
poste più frequentemente
Domande frequenti
Contatti
In cosa possiamo aiutarti?
Ti risponderemo entro 48h.
Entra in contatto